Fitoterapia

piante brasiliano non solo guarire, che fanno miracoli! Con questa celebre frase, la bavarese scienziato Von Martius descritto bene il potenziale delle piante che si trovano nel nostro paese. piante brasiliane sono presentati come una fonte inesauribile di farmaci per patologie differenti che affliggono la popolazione. Tuttavia, poco si sa di scienziati e, spesso, le persone stesse che è il principale beneficiario di questa conoscenza. Circa il 40% dei farmaci antitumorali sono derivati ​​dalle piante. Tutte queste informazioni sono già testimonia l'importanza di queste piante.
La proposta di sostituire i farmaci allopatici "testato e approvato" da parte dell'industria farmaceutica, per qualche nonna all'ora del tè, può sembrare assurdo. Dopo tutto, rimedi erboristici appartengono al passato: non c'è posto per le reliquie, come nella medicina di oggi.
Fitoterapia (in greco, pianta, pianta, cure, trattamento) si sta espandendo in tutto il mondo, ei ricercatori sono costantemente riscoprendo piante che sostituire (con vantaggi in alcuni casi) i prodotti chimici convenzionali.
L'uso di piante per scopi di guarigione è di gran lunga la più antica forma di medicina praticata dall'uomo. Perché, anche gli animali da utilizzare in caso di difficoltà. Sicuramente hai visto un cane 'pascolare' sul prato di sbarazzarsi di indigestione. O un gatto da masticare foglie di erba. L'abitudine esistono anche tra grandi predatori selvatici (tigri, leoni), esclusivamente dieta carnivora.
I nostri antenati devono avere seguito l'esempio. Una tomba scoperta da archeologi in Iran nel 1963, si è rivelata l'esistenza di una medicina rudimentale a base di erbe per oltre 60.000 anni. Il fatto non ha nulla a stranezza, visto che il mondo vegetale è sempre fonte di cibo per gli esseri umani, e che la conoscenza di 'buono' piante e 'cattivo' (sano e tossiche) accumulati dal metodo di controllo errore. A proposito, i cavernicoli hanno imparato anche a identificare le specie curative.
Intorno al 3000 aC, i medici cinesi avevano farmacopea sofisticate (elenco delle specie vegetali e delle loro indicazioni terapeutiche), qualcosa di simile è accaduto in Assiria e in Egitto nel 2500 aC, e poi in Grecia. Non a caso, del resto, Esculópio, il dio greco della medicina, aveva il serpente come simbolo, animale elogiato per la sua abilità nel trovare piante benigna, l'emblema, come sappiamo, rimane a questo giorno.
Lasciando da parte la mitologia, è bene ricordare che ci sono oltre 350 000 specie di piante classificate dai botanici. Di queste, solo circa diecimila sono esplorate dal punto di vista della medicina, e un numero molto inferiore ricevuto accurati studi in laboratori moderni. Solo il Brasile ha circa 100 000 piante catalogate. Usato come medicina non sono più di duemila.

 


La Floriterapia

La consultazione è fatto da terapista e dura 50 minuti. Il terapeuta cerca di identificare lo stato emotivo della persona e dirigerla verso il corretto floreale. Le consultazioni sono settimanali e può durare per mesi, a seconda dello sviluppo dello stato emotivo. L'automedicazione è consentita nelle persone con un buon grado di conoscenza di sé.
L'essenza è usato in gocce messo in acqua pura. Il dosaggio varia in ogni situazione, viene utilizzato in generale a quattro gocce quattro volte al giorno.
I più importanti sono gli stati emotivi di paura, incertezza, insicurezza, apatia, solitudine, ipersensibilità alle influenze esterne, disperazione, cura eccessiva con gli altri.
La persona non deve essere fisicamente malato di beneficiare dei Fiori di Bach. Si tratta di una persona normale attraversare periodi di disagio e di stanchezza che può provocare l'installazione di uno stato di negatività. In questi momenti i rimedi floreali di Bach sono la chiave per ristabilire l'equilibrio fisico prima che i sintomi appaiono.
È importante sottolineare che il trattamento con fiori, ovviamente, non dispensa cure mediche.


 

Erbe cinesi

Una delle più antiche culture che segnalare l'utilizzo di piante, animali e minerali a fini terapeutici è il cinese. Questi rapporti trovano nel primo libro che si occupa di Medicina Interna "Huang Di Nei Jing", scritto durante la dinastia Han, intorno al 3000 aC.
Questo trattato elenca 13 fitocompostos formulazioni comprese le pillole, polveri, impacchi, infusi e così via. Un altro grande trattato risalente al 219 aC circa è la Shan Han Za-bing-Lun (Trattato sulle varie malattie del freddo nocivi), che contiene oltre 113 formule fitocompostos cinese. La produzione di massa prima della data fitocompostos dalla Dinastia Song (960 dC al 1279 dC), quando l'impero feudale cinese ha costruito un ospedale per l'uso della famiglia reale. Una farmacia di erbe era in ospedale, le formule sono state raccolte da un medico famoso del tempo, Chen Shi-wen e 788 di queste formule sono stati pubblicati nel testo Ping Tai Hui Min Ha Ji Ju Fang (formule del benessere popolare) dal 1151 dC . Durante la dinastia Ming (1368-1644 dC) e Qing (1644-1911 dC) molte farmacie private sotto forma di erbe aperto. Alcuni di questi farmaci prodotti da queste farmacie erano segreti. Una delle farmacie più antiche e famose oggi in Cina è Tung Jen Tang, Pechino, fondata nel 1669. Poiché il fitocompostos anni '50 alcuni stati sviluppati e utilizzati negli ospedali in Cina.
La medicina cinese a base di erbe è parte di un antico sistema medico, molto più grande e più completa, che è la medicina tradizionale cinese.

Aromaterapia

L'aromaterapia è la scienza e l'arte di applicare il profumo come risorse terapeutiche per una varietà di malattie, squilibri e problemi che gli esseri umani hanno. Come osservato in precedenza, questa arte è vecchia quanto l'umanità stessa.
Attualmente, l'aromaterapia classica utilizza centinaia di essenze aromatiche, preparati dalle piante varie note. Ci sono essenze che sono ottenuti da varie parti di piante come la corteccia (cannella), resine (incenso, mirra), legno massello (legno di sandalo, canfora) foglie (menta piperita), fiori (rosa, gelsomino, fiore di loto), le radici (Angelica, zenzero), frutta (arancio) e semi (cardamomo).

Miriam Pipari

E-mail: infoholistico@gmail.com

Whatsapp: 71 8166-6996

Formada em Naturopatia, pela Universidade Internacional de Ensino Livre, Terapeuta Holístico, Pelo Instituto Escola em Terapia Holistica, e Holoterapeuta e Cromoterapeuta pelo Instituto Antonio Vieira.

Profissão Cromoterapeuta, Auriculoterpeuta, Técnicas em Medicina Orientais, Técnica de Psicoterapia, Mestre em Reike, e Personal-trainer de Pilates.

Espaço de Medicina Holística Alternativa, fica situado em Salvador

 

Registro CRTH 0451

Abrath Nacional